Beppe Severgnini ha scritto un interessante libro (L’italiano. Lezioni semiserie) che può essere un utile vademecum per evitare gli errori più grossolani della lingua italiana.

Scrivere un buon tema di italiano è molto facile basta seguire le regole del porco: non nel senso di suino, ovviamente. La sigla sta per Pensare, Organizzare, Rigettare, Correggere , Omettere.
1) Pensare: leggete bene cosa vi si chiede.
2) Organizzare: buttate giù uno schemino in 5-6 punti, deve esser chiaro da dove si parte e dove si vuole arrivare.
3) Rigettare: scrivete di getto, senza pensarci molto.
4) Correggere: revisionate, levigate.
5) Omettere: qualsiasi testo una volta corretto va asciugato. Ricrodate che tutto quello che non è strettamente indispensabile (congiunzione, avverbi, aggettivi) è dannoso, quindi da togliere.

Per approfondire clicca qui.

About these ads